Efp Guide IT
mercoledì 17 ottobre 2018

home / industry / concorsi / concorso

Filmdipeso

2. edizione: 13 - 14 ottobre 2017

scadenza:23 settembre 2017
email:direzioneartistica@filmdipeso.it
sito web:www.filmdipeso.it/

In occasione dell’Obesity Day 2017 il Bariatric Center of Excellence – UOC Chirurgia Generale de la Sapienza Università di Roma - Polo Pontino in partnership con il Comune di Latina ed Amici Obesi Onlus indice la seconda edizione del Shortfilm Festival “Filmdipeso” al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche dell’obesità e dei disturbi dell’alimentazione. Il Festival si propone di presentare “storie” o “fiction” che affrontino la complessità delle tematiche oggetto del bando condividendo anche testimonianze di percorsi di cura. Il Festival ha come mission la divulgazione degli aspetti sociali, psicologici, relazionali e di cura dell’obesità e dei disturbi alimentari nell’adulto e nell’adolescente. Conoscere e Riconoscere l’obesità ed i disturbi alimentari come “malattia” consente di avvicinarsi alle nuove opportunità di “cura” abbattendo pregiudizi e false convinzioni.

Il Bariatric Center of Excellence de la Sapienza Università di Roma – Polo Pontino, UOC Chirurgia Generale in partnership con il Comune di Latina e Amici Obesi onlus – bandisce il 2° Premio “Filmdipeso”, riservato ai cortometraggi, con l’obiettivo di presentare e promuovere opere la cui tematica sia “l’obesità ed i disturbi alimentari nell’adulto e adolescente”(rientrano come tematica affine opere che considerino il cibo e la nutrizione in tutti i suoi aspetti).

Le opere presentate non potranno superare i quindici minuti di durata, titoli di testa e di coda compresi. Il concorso è rivolto sia a professionisti che ad amatori e per la realizzazione può essere utilizzato qualsiasi mezzo tecnologico. Sono incoraggiati a partecipare persone obese e/o ex-obesi, pazienti affetti da disturbi del comportamento alimentare, sottoposti o meno ad interventi di chirurgia bariatrica o a percorsi di cura, e chiunque interagisca con loro, ad esclusione di personale sanitario preposto alla cura. Nei cortometraggi è ammesso il racconto di più storie. Condizione fondamentale di partecipazione al Festival è l’attinenza tematica: la manifestazione vuole infatti esplorare grazie alle opere che saranno proiettate, il tema dell’obesità e dei disturbi alimentari in tutta la sua complessità. Agli ideatori del cortometraggio è lasciata comunque piena libertà stilistica: sono benvenute le diverse interpretazioni dello stesso problema, quindi non vi sono limitazioni di genere. Per ottimizzare la proiezione è necessario inviare l’opera seguendo le indicazioni dell’art. 5. Qualora pervenissero opere in formato differente non si assicura il mantenimento della qualità originale. I cortometraggi in lingua straniera devono essere provvisti di sottotitoli in lingua italiana. Sono accettate anche opere già presentate in altri concorsi.

La Giuria assegnerà i seguenti premi:

• Premio Città di Latina: € 1.000,00
• Premio Giomi : € 1.000,00
• Premio “Gianluigi Monniello”
sul tema dell’obesità e disturbi alimentari adolescienziali: € 1.000,00