EFP Cannes
mercoledì 26 luglio 2017

Transeuropae Hotel (opera prima)

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Transeuropae Hotel

Transeuropae Hotel

Transeuropae Hotel

titolo originale:

TRANSEUROPAE HOTEL

regia di:

cast:

Pippo Delbono, Peppe Servillo, Marina Rocco, Petra Magoni, Keuri Poiane, Jurema da Matta

sceneggiatura:

Luigi Cinque, coll. Valerio Magrelli

fotografia:

Renaud Personnaz, Jacques Cheuiche, Michele Cinque

scenografia:

costumi:

Stefania Benelli

produzione:

Mrf 5 film, con il contributo del MiBACT, Film Commission Sicilia

paese:

Italia/Brasile

anno:

2012

formato:

35mm - colore

uscito in sala:

09/10/2013

premi e festival:

"Transeuropae Hotel" è per certi versi un film di genere. E’, di fatto, film musicale. Ma non è la storia di una messa in scena o piuttosto il docufiction di un concerto. Qui c’è una drammaturgia. Vi si racconta qualcosa di magico ma anche di scientificamente possibile. E il racconto -simbolico/metareale - sfiora l’intrattenimento noir/favolistico. Un percussionista famoso viene fatto sparire; viene trasferito per magia in una realtà parallela e un quartetto di personaggi improbabili lo ritrova visionando immagini e viaggiando alla ricerca di un mago candomblè in grado di fornire la formula necessaria alla riapparizione. Il film è una meditazione sulla contemporaneità, sul disadattamento, sul valore della musica e della poesia oggi, sul pensiero magico e razionale, sulla convinzione che altri mondi sono possibili, sul pericolo che abbiamo oggi di scomparire per furto di coscienza.Il film è scritto e diretto sul principio narrativo del “melodramma”.