Efp Guide IT
martedì 19 febbraio 2019

Io e lei

vedi anche

sito ufficiale

trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Io e lei

Io e lei

Io e lei

titolo originale:

IO E LEI

fotografia:

montaggio:

scenografia:

produzione:

Indigo Film, Lucky Red, Rai Cinema, con il contributo del MiBAC, in associazione con Ifitialia–Gruppo BNL Paribas, Gaiae II srl, Renato Ragosta Team Holding, con il sostegno di Regione Lazio, Roma Servizi per la Mobilità, The Leading Hotels of the World

paese:

Italia

anno:

2015

durata:

102'

formato:

colore

uscito in sala:

01/10/2015

“Io e lei” racconta la decisione dell’architetto Federica (la Buy) e dell’ex attrice ora gestore di un’enoteca Marina (Ferilli) di andare a vivere insieme. Federica ha un matrimonio alle spalle e ha un figlio, è timida e riservata, mentre Marina è fieramente lesbica da sempre e piuttosto estroversa. Ma il passato di entrambe influenzerà la loro relazione rischiando di mettere in discussione il loro amore.
“Credo sia giusta la definizione di comedydrama o dramatic, cioè un film divertente – lo sarà, l’ho scritto per esaltare il lato comico di Margherita e Sabrina – ma anche amaro e malinconico. È la vita. Vorrei che fosse un regalo per tutte le coppie non solo gay. Viaggio sola e Io e lei sono sulla libertà di scelta. Non c’è una felicità che va bene per tutti, ognuno, da solo, in coppia etero o gay, deve avere il coraggio di cercare la sua. Se parli di un film su due donne che vivono insieme viene da pensare al Vizietto e a Ugo Tognazzi e Michel Serrault, ma ci tengo molto a specificare che non è un remake, è una sceneggiatura originale, semmai è un pudico, gentile ma lontanissimo omaggio a uno dei primissimi film a sdoganare, 36 anni fa, l’immagine della coppia omosessuale. Il remake avrebbe creato altre aspettative rispetto a un film con due donne ambientato nella Roma di oggi”.
(da un'intervista di Maria Sole Tognazzi a La Repubblica)