Producers on the Move
lunedì 17 giugno 2019

home / festival / festival

MYArt Film Festival

3° Edizione - Visioni Mediterranee: Migrazioni e Diritti Umani nel cuore del Mediterraneo

MYArt Film Festival

dove:Cosenza, Italy
quando:15 - 19 ottobre 2019
indirizzo:c/o Associazione Culturale Multietnica “La Kasbah”
IT-Via Bengasi, 1 87100 Cosenza
email:info@myartfilmfestival.com
sito web:myartfilmfestival.com
scadenza:31 luglio 2019
modulo iscrizione:Iscrizione Online

Il MyART Film Festival è un’occasione d’incontro e conoscenza di cinematografie di qualità meno conosciute dal pubblico italiano. Un’attenzione particolare nella scelta dei film è rivolta a giovani registi, alle nuove tendenze e ai nuovi linguaggi audiovisivi provenienti dai paesi bagnati dal Mar Mediterraneo. La presenza al Festival di registi provenienti da tre continenti costituisce un’opportunità di scambio professionale con operatori del settore italiani e europei, nonché l’opportunità di stimolare coproduzioni Sud-Sud e per approfondire i temi legati all’immigrazione, integrazione e intercultura.
Il Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Multietnica “La Kasbah” Onlus (di seguito denominata solo La Kasbah) che opera dal 2001 per la tutela e la promozione dei diritti umani, nonché per favorire percorsi di interazione e scambio fra culture differenti.
Il programma del Festival si suddivide nelle seguenti sezioni cinematografiche con l’attribuzione dei conseguenti prem*:
* Concorso documentari
Film documentari realizzati da registi delle nazionalità ammesse a concorso. (durata minima 50 min.) su tematiche relative all’immigrazione, integrazione e intercultura in Italia. Al miglior documentario sarà assegnato il “Premio Sprar” (il cui importo sarà determinato nei prossimi mesi – nelle precedenti edizioni è stato pari ad € 3.500. Premio a fronte dell’acquisizione dei diritti d’utilizzo dell’opera per attività di promozione non commerciale.
* Concorso Cortometraggi
Cortometraggi di fiction realizzati da registi delle nazionalità ammesse a concorso (durata massima 30 min.) su tematiche relative all’immigrazione, integrazione e intercultura in Italia. Al miglior cortometraggio sarà assegnato il “Premio Migranes” (il cui importo sarà determinato nei prossimi mesi – nelle precedenti edizioni è stato pari ad € 1.500. Premio a fronte dell’acquisizione dei diritti d’utilizzo dell’opera per attività di promozione non commerciale.
* Fuori concorso
Documentari e cortometraggi di fiction realizzati da registi delle nazionalità ammesse a concorso su tematiche relative all’immigrazione, integrazione e intercultura in Italia di durata superiore a quelle ammesse a concorso o che comunque non siano state selezionate per concorrere ai premi del festival ma che meritano ugualmente di far parte della programmazione del festival.
* Sezioni speciali, tematiche, retrospettive, omaggi (fuori concorso)
Anteprime di rilievo che presentano le opere recenti di registi affermati, film acclamati dalla critica o premiati nei maggiori festival internazionali, il meglio del cinema contemporaneo che racconta e interpreta l’attualità su tematiche relative all’immigrazione, integrazione e intercultura.
Parallelamente al programma cinematografico, il Festival organizza incontri e tavole rotonde con gli ospiti del festival.
Nei giorni della manifestazione è allestito il Festival Center, uno spazio d’incontro per gli ospiti e il pubblico; il festival center può essere anche luogo di mostre multidisciplinari oltre che di attività ispirate alle culture dei tre continenti e di incontri su temi di attualità.
Il Festival dedica particolare attenzione ai giovani e agli studenti con uno Spazio Scuola: proiezioni speciali, una giuria giovani, incontri con i registi e seminari di formazione.