Lucca Film Festival e Europa Cinema

15° Edizione

quando:18 - 26 aprile 2020
indirizzo:via delle Tagliate II°, traversa I°, n 64
IT-55100 Lucca
email:segreteria@luccafilmfestival.it
sito web:www.luccafilmfestival.it
scadenza:28 febbraio 2020
modulo iscrizione:Iscrizione su Filmfreeway

Il Lucca Film Festival e Europa Cinema è un evento a cadenza annuale di celebrazione e diffusione della cultura cinematografica. Attraverso proiezioni, mostre, convegni e concerti – spaziando dal cinema sperimentale al mainstream – il festival riesce a coinvolgere ogni anno un pubblico sempre più ampio. Nel corso delle edizioni il Festival è riuscito a distinguersi tra i tanti mediante programmazioni audaci, ma al contempo attentamente studiate; è stato capace di omaggiare personalità affermate del mondo del cinema, di riscoprirne altre e “scommettere” su di nuove. A coronare il tutto contribuiscono le belle cornici di Lucca e Viareggio, città in cui il festival si è ormai imposto diventando un appuntamento atteso ed imperdibile in Italia e in Europa.
Il Lucca Film Festival e Europa Cinema, propone un nuovo approccio al cinema fatto di sguardi sempre nuovi che vedono tutto ogni volta come per la prima volta, promuovendo una cultura cinematografica dalla pluralità di sguardi, stili, prospettive: una cultura che non sia soltanto semplice visione tradizionale di un tessuto narrativo, ma esperienza sensoriale ed intellettuale. Affrontando gli apparenti contrasti tra cinema d’essai, sperimentale e mainstream nella più ampia categoria dell’opera d’arte.
Visione portata avanti attraverso due concorsi internazionali:
- Concorso Internazionale di Cortometraggi, arrivato alla 15° edizione, con un premio in palio di 500€.
- Concorso internazionali di Lungometraggi, alla sua 5° edizione. Per il quale verranno selezionati 12 film in anteprima nazionale, con un premio in palio di 3000€. Il vincitore verrà deciso da una giuria internazionale che nelle passate edizioni ha ospitato prestigiosi personalità del mondo del cinema come Cristi Puiu, Rutger Hauer e Philip Groening.