Xolo (opera prima)

vedi anche

sito ufficiale

Trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Xolo

Xolo

titolo originale:

XOLO

cast:

Angela Neiman, Baptiste Eliçagaray, Marco Tizianel, Raimondo Brandi

sceneggiatura:

fotografia:

Raffaello Di Leo

montaggio:

Fabrizio Rinaldi

musica:

Calico Rec., Saulius Petreikis, Gianni Trotta, Ali Latif

produttore:

Giuseppe Valentino, Alessia Lenoci

produzione:

paese:

Italia

anno:

2017

durata:

78'

formato:

colore

premi e festival:

Sud Italia. Rosa è una donna con un passato travagliato che vive in una roulotte in aperta campagna.
Tutta la sua vita, tutto ciò che possiede lo deve al ricco Gino. L'uomo è un ricco proprietario terriero che possiede una stazione di servizio dove lavora la donna.
Nathaniel è un giovane anche lui al servizio di Gino, viene dai Paesi Baschi e sbarca il lunario facendo lavoretti in giro per l’Italia.
Quando Rosa e Nathaniel si incontreranno, tra i due nascerà un legame vivo e profondo e per Rosa il giovane rappresenta quella spinta che aspettava da sempre verso una vita finalmente libera.
I due decidono di scappare dopo aver derubato Gino di Xolo, un cane da combattimento che vale tanti soldi e che pare abbia ucciso un uomo.

NOTE DI REGIA:
Xolo nasce dal desiderio di raccontare una storia accaduta ad una donna a me molto vicina.
Ho scritto la sua vicenda mentre lei era in carcere per scontare la pena di omicidio.
Volevo esordire alla regia con Xolo e mi misi in giro per cercare i soldi per produrla. La storia non era poi tanto eclatante se consideriamo la cronaca nera dei nostri giorni, quello che mi interessava però era la possibilità di meditare sul concetto di libertà e indipendenza, temi che diventano più delicati se parliamo di una donna del sud Italia, destituita e sola.
La vicenda di Rosa, la protagonista, é come un western moderno ma allo stesso tempo é anche un thriller e un film on the road. Questa commistione di generi mi piaceva molto e l’idea di sovvertirli poco poco, con garbo, non mi dispiaceva. La produzione del film é stata lunghissima, anche se i giorni di riprese effettivi ammontano a poco più di un mese.
Xolo é una produzione totalmente indipendente e per questo ha richiesto molto tempo, ma sono convinto che per questo tipo di dinamiche Xolo non somiglia e nessun film italiano in circolazione, pur possedendo tratti inconfondibilmente italiani.