Producers on the Move
giovedì 22 agosto 2019

LAVAGNE

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

LAVAGNE (TAKHTE SIAH)

LAVAGNE (TAKHTE SIAH)

LAVAGNE (TAKHTE SIAH)

titolo originale:

TAKHTE SIAH

fotografia:

produzione:

Fabrica, Rai Cinema, Makhmalbaf Film House (Teheran)

vendite estere:

paese:

Italia/Iran

anno:

2000

durata:

85'

formato:

colore

uscito in sala:

01/09/2000

premi e festival:

Un gruppo di maestri disoccupati attraversa le montagne del Kurdistan iraniano, portando sulle schiena grandi lavagne, alla ricerca di studenti. Reeboir incontra un gruppo di giovani contrabbandieri che trasportano merce tra Iran e Iraq e si unisce a loro cercando di insegnare a leggere e scrivere. Impresa disperata visto che i ragazzini hanno fretta e devono continuamente nascondersi dalle guardie di confine. Durante una fuga, uno dei giovani cade in un burrone e si rompe una gamba: per fasciarla useranno un pezzo della lavagna. Uguali difficoltà incontra Said, che dopo essere stato in un villaggio deserto, si imbatte in un gruppo di anziani profughi che tentano di tornare alla loro terra, Halabchech, per morire dove sono nati. Tra questi anche Halaleh, vedova con bambino. Said e Halaleh si sposeranno e come pegno d'amore Said darà l'unica cosa che possiede: la sua lavagna. Ma giunti al confine, Said non vuole più proseguire il cammino, si rifiuta di lasciare l'Iran e scioglie la moglie dal vicolo, lasciandola partire con la lavagna sulle spalle.