CONCORRENZA SLEALE

vedi anche

backstage

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

CONCORRENZA SLEALE

CONCORRENZA SLEALE

CONCORRENZA SLEALE

titolo originale:

CONCORRENZA SLEALE

titolo internazionale:

UNFAIR COMPETITION

regia di:

scenografia:

produzione:

Medusa Film, Massfilm, con il contributo del MiBACT

distribuzione:

paese:

Italia

anno:

2001

durata:

110'

formato:

colore

uscito in sala:

23/02/2001

premi e festival:

Vivere nella stessa città, nella stessa strada. Fare lo stesso lavoro, appartenere alla stessa classe sociale, avere la stessa composizione familiare - una moglie, due figli, zii e nonni - eppure non essere uguali, non avere gli stessi diritti, non poter frequentare le stesse scuole, non poter esercitare il proprio lavoro né tenere aperto il proprio negozio, conoscere l'intolleranza e l'esclusione. Scoprire di essere considerati "diversi", per nascita e per razza. E' accaduto in passato a ebrei e neri, accade oggi a immigrati e extracomunitari.
Concorrenza sleale parla delle leggi razziali improvvisamente stabilite nel 1938 in Italia contro gli ebrei: regole e divieti imposti nella vita quotidiana, assurdi e anche - come spesso succede nel nostro allegro Paese - tragicamente buffi e grotteschi.
E' la vicenda di due commercianti di stoffe che hanno negozi attigui e che sono dapprima divisi da una rivalità professionale che alimentano con furbizie e tiri mancini, poi legati da un'amicizia che nascerà dalle ingiustizie subite da uno dei due.
E' una commedia divertente ed amara su un brano poco edificante della nostra storia.