L'AMORE PROBABILMENTE

vedi anche

trailer

backstage

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

L'AMORE PROBABILMENTE

L'AMORE PROBABILMENTE

L'AMORE PROBABILMENTE

titolo originale:

L'AMORE PROBABILMENTE

titolo internazionale:

PROBABLY LOVE

sceneggiatura:

fotografia:

montaggio:

scenografia:

produttore:

produzione:

Navert Film, con il contributo del MiBACT

vendite estere:

paese:

Italia

anno:

2000

durata:

107'

formato:

colore

uscito in sala:

31/08/2001

premi e festival:

L'amore. Forse. L'amore probabilmente.
E anche la menzogna, la verità, l'illusione.
Il viaggio di Sofia, nei suoi vent'anni, nel bisogno e nel disprezzo degli uomini, di un uomo: padre, amante, amico.
Il viaggio di Sofia nell’amicizia e nell’amore, nell’inganno e nella delusione, percorso del sentimento, tra le parole che definiscono i sentimenti.
Sofia, che vive la sua vita e la sua professione d’attrice sotto il segno della menzogna, della verità, dell’illusione.
Giuseppe Bertolucci racconta attraverso gli occhi di Sofia, la sua protagonista – figlia di una generazione smarrita, lei stessa persa e confusa, ma capace con eguale crudeltà e forza di fingere e di rimanere autentica, di giocare a fare del male e a farsi male veramente –, l’amore al tempo d’oggi, di volta in volta fragile o spietato.
Il viaggio di Sofia – che è viaggio di esplorazione e di iniziazione – diventa il percorso di una crescita, comune a tutti, per ciascuno diverso, alla scoperta dell’amore.
L’amore probabilmente.
Ed è l’amore che attraversa le strettoie della bugia, della rivelazione, dell’abbaglio e della vendetta. Ma è anche l’amore, quello di Sofia, della sua amica Chiara, di Pietro, sperduto ferroviere, di Cesare, incerto nelle sue scelte, che si compone nei suoi tasselli strani e diversi, l’amore del tempo presente, l’amore di cui si parla, non riuscendo mai ad interpretarlo.
Sofia è stata tradita, dall’amica, dal suo compagno, dalla madre, ma è l’amore, l’amore che ha per la vita soprattutto, che la spingerà ad una crescita, alla sua crescita umana e professionale.