Efp Guide IT
domenica 21 luglio 2019

UNA BELLEZZA CHE NON LASCIA SCAMPO (opera seconda)

vedi anche

sito ufficiale

trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

UNA BELLEZZA CHE NON LASCIA SCAMPO

UNA BELLEZZA CHE NON LASCIA SCAMPO

UNA BELLEZZA CHE NON LASCIA SCAMPO

titolo originale:

UNA BELLEZZA CHE NON LASCIA SCAMPO

sceneggiatura:

fotografia:

montaggio:

scenografia:

costumi:

presentato da:

Antonio Fusco

produzione:

Caviar Produzioni, con il contributo del MiBAC

vendite estere:

paese:

Italia

anno:

2001

durata:

87'

formato:

colore

uscito in sala:

17/05/2002

Tony è una giovane musicista che sta per diplomarsi in composizione. La sua vita apparentemente non rivela incrinature: ha un rapporto soddisfacente con Alberto che insegna paleontologia all'Università, i suoi studi, una bella casa.
La comparsa occasionale di Vittorio, compositore, amico di Alberto perso di vista da molto tempo, scatena una crisi irreversibile nell'esistenza di Tony. Si evidenzia nella ragazza una realtà interna di rassegnazione alla norma, di appiattimento del suo mondo affettivo, in una parola di depressione.
Nelle due immagini maschili sta la chiave della sua malattia, poiché si contrappongono due modi antitetici di rapportarsi alla realtà: da una parte c'è Alberto dal comportamento ineccepibile, intelligente e gentile; dall'altra Vittorio che oppone alle persone che ha intorno dei continui rifiuti.
Alberto rivela poco alla volta la sua implacabile natura razionale, lucida e di fondo fredda, mentre in Vittorio emerge una realtà di fantasia e affettività che si contrappone alla disperazione in cui si è perduta Tony. Tony è attratta da Vittorio, ma non riesce a capire il senso più profondo della sua durezza, lo vive in modo persecutorio, quasi angoscioso. Cerca un rapporto con lui, ma lo sente quasi impossibile…
La rinascita di Tony avviene di pari passo alla scoperta di quest'uomo, alla comparsa di quel mondo di fantasia e di affetti che aveva perduto e che il rapporto con Vittorio ripropone.