VIPERA

vedi anche

trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

VIPERA

VIPERA

titolo originale:

VIPERA

titolo internazionale:

MOTHER VIPER

regia di:

fotografia:

montaggio:

scenografia:

produttore:

produzione:

Cosmo Production, Rai Cinema, con il contributo del MiBAC

paese:

Italia

anno:

2000

durata:

100'

formato:

colore

uscito in sala:

11/05/2001

premi e festival:

Sicilia: Seconda Guerra Mondiale.
Un maniscalco, abbandonato dalla moglie, che lui chiamerà "Vipera" dopo la fuga con un altro uomo che le ha fatto intravedere una vita migliore, vive di stenti con figlia piccola.
Con la fine della guerra le cose non migliorano, la ragazzina verrà violentata da un ex - gerarca ma tacerà la vergogna al padre, dedito all'alcool e che morirà in maniera misteriosa.
Dalla violenza subita, alla ragazzina nasce un figlio che le verrà tolto, mentre la ragazza - madre verrà rinchiusa in un istituto di rieducazione, da cui uscirà maggiorenne, dura e sconvolta per mettersi alla ricerca della sua creatura. Nell'Italia degli anni Cinquanta la ragazza ritroverà invece la madre "Vipera" che vive con un bambino e che la ragazza suppone possa essere il suo.
Una straziante disperazione colpirà Vipera quando il vero padre glielo toglierà e anche la figlia, che per un attimo aveva pensato di poter vivere con lei un rapporto sereno, si allontanerà definitivamente. La tragedia per Vipera è dietro l'angolo e, alla ricerca d'amore, la donna si offre in un ultimo atto di follia, nuda per la strada a chiunque possa desiderarla. Ma è ormai troppo tardi.
Nel suo peregrinare disperato, dopo aver alloggiato presso prostitute d'animo nobile, la ragazza incontra un ragazzino, forse suo figlio, e si affezionerà a lui trovando un po' della tanto desiderata serenità.