A MIA SORELLA

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

A MIA SORELLA (A MA SOEUR)

A MIA SORELLA (A MA SOEUR)

titolo originale:

A MA SOEUR

sceneggiatura:

fotografia:

produzione:

Immagine e Cinema, Arte France, Urania Pictures, Flach Film, Cb Films, Tele +

paese:

Italia/Francia

anno:

2001

durata:

93'

formato:

colore

uscito in sala:

15/07/2001

premi e festival:

Anaïs ha solo dodici anni e porta sulle spalle il peso del mondo. Il suo corpo rappresenta al tempo stesso la fonte del suo dolore e una fortezza in cui rinchiudersi. Raccolta in se stessa, o forse dimenticata dagli altri, sicuramente è un'osservatrice.
Siamo nella stagione estiva, al mare. La famiglia è riunita per le vacanze. E' il periodo del primo amore, breve e ingenuo; ma è anche il periodo dell'iniziazione sessuale.
Anaïs sperimenta tutto attraverso gli altri, soprattutto osservando sua sorella maggiore, Elena, con la quale ha un rapporto di amore-odio.
Elena ha quindici anni ed è incredibilmente bella. Non è più frivola o sciocca della sorella minore, eppure non riesce a capire di rappresentare semplicemente un oggetto del desiderio. E, come tale, può solo essere presa. Oppure ingannata.
E infatti è questo il tema principale della storia: la perdita della verginità. Che in questo apre le porte alla tragedia.