NOWHERE (opera prima)

vedi anche

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

NOWHERE

NOWHERE

NOWHERE

titolo originale:

NOWHERE

sceneggiatura:

fotografia:

montaggio:

produzione:

Surf Film, Rai Cinema, Patagonik Film Group, con il contributo del MiBAC, Castelao Productions (Madrid)

vendite estere:

paese:

Italia/Spagna

anno:

2001

durata:

100'

formato:

colore

uscito in sala:

01/03/2002

Siamo negli anni Ottanta in un paese latinoamericano. Il dittatore di turno ha ideato un piano sinistro per giustificare la permanenza dei militari al potere. I suoi servizi segreti sequestrano un gruppo di oppositori formato da: uno studente appassionato di boxe (Leo Sbaraglia), un cuoco omosessuale (Daniel Fanego), un professore disilluso (Andrea Prodan), un operaio amante del bolero (Jorge Perugorría) e un barbiere che preferisce il tango (Luigi Maria Burruano).
Dietro l’ordine del dittatore i prigionieri vengono condotti in una vecchia stazione ferroviaria sperduta nel deserto, chiamata “Nessun Posto”, e affidati alla sorveglianza di un plotone di soldati non meno spaesati dei detenuti in quei solitari paesaggi. Ma anche lì i prigionieri riescono a salvaguardare il calore e il senso lucido dell’esistenza.
Con l’aiuto di uno strano avventuriero, chiamato il Gringo (Harvey Keitel), che preferisce l’intelligenza dell’ironia alla vigliaccheria del cinismo, di un uomo del deserto che è un attivo militante della resistenza e di una bella ragazza che fa della lotta clandestina una sorta di continuo omaggio al compagno ucciso, i prigionieri progettano una fuga che si rivelerà indimenticabile tanto per gli oppressori che per coloro che conoscono il vero e inquietante spirito della libertà.
Nowhere è un lungo viaggio nel cuore della più meravigliosa utopia.
Dal romanzo di Sepùlveda "Incontro d'amore in un paese in guerra".