MALAVANA (opera prima)

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

MALAVANA (MALABANA)

MALAVANA (MALABANA)

titolo originale:

MALABANA

fotografia:

montaggio:

scenografia:

musica:

Alberto Tafuri, Lester Martínez

produzione:

La Bola Productions, ICAIC (Cuba)

paese:

Italia/Cuba

anno:

2001

durata:

85'

formato:

colore

premi e festival:

Un prezioso vaso di Sèvres, appartenuto a Napoleone Bonaparte e sottratto anni addietro ad una famiglia della mafia corsa, riappare al Museo Napoleonico dell'Avana. Una partita di cocaina, proveniente dalla Colombia, arriva a Cuba.
Le loro sorti si intrecciano e mettono in subbuglio la piccola malavita habanera dando vita ad una vicenda, carica di suspense e venata di humor nero, al centro della quale si viene a trovare Giovanni, nipote del capo della famiglia corsa, con un passato di militante nella sinistra rivoluzionaria.
Un "noir" ambientato nell'atmosfera fatiscente e polverosa dei quartieri vicino al porto, dove si muovono delinquenti improvvisati e maldestri, al ritmo di una musica che non si limita a fare da colonna sonora, ma che interviene da protagonista a caratterizzare gli snodi dell'intricata vicenda.