PAZ '77

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

PAZ '77

PAZ '77

titolo originale:

PAZ '77

sceneggiatura:

fotografia:

montaggio:

produttore:

paese:

Italia

anno:

2001

durata:

65'

formato:

Betacam SP - colore

sonoro:

Stereo

status:

Pronto (19/11/2001)

premi e festival:

E’ il 1977 e Andrea Pazienza con Pentothal, la sua prima opera, si definisce pigro, egoista, pauroso, ignorante, situazionista, arrivista, falso, pressapochista, nevrotico e prevedibile.
Undici anni dopo con Pompeo, la sua ultima opera, scrive ancora di sé definendosi un disegnatore sfaticato.
Da Pentothal a Pompeo, il ritratto di uno dei più grandi autori di narrativa illustrata che, con le sue opere, ha descritto gli umori, i sapori, il linguaggio di un decennio di storia italiana.Dagli scontri dell'11 marzo a Bologna dove, anche senza essere coinvolto totalmente, con Pentothal divenne profeta e testimone di quel settantasette tempestoso, agli anni ottanta dove, con Pompeo, Pazienza descrive con angosciante lucidità il risultato di una lotta persa contro l’eroina.
Paz ‘77 è un documentario che attraverso le persone che con lui hanno lavorato e vissuto (tra cui Milo Manara, Sergio Staino, Tanino Liberatore, Marina Comandini Pazienza, Bifo Berardi), ritrae un artista che in molti amano ricordare come un genio, che aveva dei progetti che rimangono geniali ma incompiuti perché serviva del tempo che, purtroppo, non c'è stato.