Efp Guide IT
lunedì 17 giugno 2019

MIO COGNATO (opera seconda)

vedi anche

sito ufficiale

trailer real video

trailer windows media video

backstage real video

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

MIO COGNATO

MIO COGNATO

MIO COGNATO

titolo originale:

MIO COGNATO

fotografia:

montaggio:

scenografia:

presentato da:

Rai Cinema

vendite estere:

paese:

Italia

anno:

2003

durata:

90'

formato:

35mm - colore

aspect ratio:

1:1.85

sonoro:

Dolby Digital

uscito in sala:

03/10/2003

premi e festival:

Bari, gli anni Duemila. Toni e Vito, uomini molto diversi tra loro, sono cognati e vanno poco d’accordo.
Toni è un quarantenne navigato e facilone che attorno alle sue attività di piccolo imprenditore conduce un’esistenza sempre in corsa e senza orari, mentre Vito, che ha sposato la sorella di Toni, ha qualche anno di meno, un impiego qualsiasi e una vita ordinaria.
Intervenuto con la moglie Anna alla cerimonia di battesimo del figlio di Toni, Vito subisce il furto della sua automobile nuova, della quale non ha ancora finito di versare le rate.
Compromesso il buon esito della festa, Toni si offre, indotto dalla sorella e visibilmente a malincuore, di andare a cercare l’automobile del cognato. D’altro canto, pur di ritrovare la vettura Vito è disposto a mettere da parte il proprio orgoglio.
Inizia così per i due, a bordo dell’auto di grossa cilindrata di Toni, un viaggio attraverso i più vari ambienti metropolitani, in una notte apparentemente senza fine.
Vito scopre così un’altra città, governata da codici a lui sconosciuti e dei quali Toni pare avere invece assoluta padronanza.
Nell’attraversare la notte gomito a gomito i due cognati imparano a diffidare di meno l’uno dell’altro, e all’alba del nuovo giorno paiono ormai camminare con lo stesso passo.
Ma, nell’indifferenza della città che lentamente si risveglia, un’amara sorpresa ancora li attende.