MODENA MODENA (opera prima)

vedi anche

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

MODENA MODENA

MODENA MODENA

titolo originale:

MODENA MODENA

sceneggiatura:

fotografia:

scenografia:

produzione:

Filand, NC Produzioni, con il contributo del MiBAC

paese:

Italia

anno:

2003

durata:

80'

formato:

colore

Fabrizio è un laureato in lettere che vorrebbe fare lo scrittore e invece fa il meccanico. Divide l’appartamento con Stefano, universitario a vita, che per sbarcare il lunario fa il barista e passa da un lavoro all'altro. Una notte, forse a causa di un fungo allucinogeno, Fabrizio fa un sogno in cui parla con la Morte e fa un patto con lei. L’immortalità se nessuna ragazza dirà mai che lo ama e se non si innamorerà mai di nessuna ragazza. Fabrizio eredita una Ferrari da uno zio matto che non sapeva neanche di avere, ma poi scopre che la Ferrari è stata usata come pollaio e quindi completamente rovinata. Appena torna a casa gli arriva la notizia che la sua ex ragazza sta per sposarsi. Poi colmo della sfortuna, la patria si ricorda di lui e lo chiama a fare il servizio militare. Racconta però ad una amica della sua ex ragazza di essere malato e di essere andato a curarsi, e racconta cose assolutamente false su una malattia inesistente, sicuro che la notizia circolerà. Ma anche l’esercito lo rifiuta perché inadatto alla vita militare. Torna ad occuparsi della sua Ferrari e la ripara e riesce a finire a letto con la sua ex, preoccupata per le sue condizioni di salute.
Credendo di averle rovinato il matrimonio Fabrizio va a festeggiare l'ennesimo licenziamento di Stefano con una notte brava sulla riviera romagnola. E qui ritrova Giulia. Ritornato a Modena scopre che la sua ex si vuole comunque sposare.
La sera stessa Fabrizio fa un incidente e distrugge la Ferrari. Nuovo sogno con la Morte che reclama la sua vita perché lui si è in realtà innamorato di Giulia. Alla fine patteggiano per una vita in cambio della possibilità di andarsene via.
Fabrizio uccide la sua ex e lascia di proposito abbondanti prove della sua colpevolezza per essere costretto ad andarsene. Fabrizio finisce a Parigi e qui Giulia lo raggiunge, e a questo punto Fabrizio scopre che in realtà Giulia è la Morte.