FANGO

vedi anche

vedi anche

trailer

trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

FANGO (CAMUR)

FANGO (CAMUR)

FANGO (CAMUR)

titolo originale:

CAMUR

titolo internazionale:

MUD

regia di:

sceneggiatura:

fotografia:

scenografia:

costumi:

produttore:

produzione:

Downtown Pictures, Rai Cinema, Fabrica, Dschoint Ventschr, Marathon Filmcilik - Artimages. In associazione con TSI (Zurigo)

vendite estere:

paese:

Italia/Turchia/Cipro

anno:

2003

durata:

93'

formato:

35mm - colore

sonoro:

Dolby SR

uscito in sala:

29/08/2003

premi e festival:

Nelle distese di fango del lago salato di Cipro sono sepolti ricordi, orrori della guerra, statue antiche portatrici di leggende, argille miracolose capaci di poteri curativi unici.
Intorno – o anche dentro e sotto - al fango, ecco la storia di Ali, Temel, Halil e Aisha.
In una Cipro ancora divisa, i quattro amici turchi vivono nel desiderio di rappacificarsi con il passato.
Ali prende parte ai progetti ONU di Temel, che mirano ad attenuare le tensioni tra le comunità greca e turca di Cipro, attraverso una curiosa iniziativa di pace. Ali è uno dei prescelti. Per il progetto una statua di gesso di Ali a grandezza naturale viene installata in una casa nella parte greca dell’isola. Fondamentale il fatto che ci sia una controparte simmetrica nella zona turca. Ma il progetto di installazioni non sembra funzionare. Si elabora allora un progetto alternativo che prevede di trovare degli uomini le cui famiglie siano state uccise durante il conflitto etnico, per raccogliere e conservare i campioni del loro sperma. Accompagnati dalle storie della persone uccise, i campioni saranno poi esposti in una grande mostra. Anche lo sperma di Ali viene raccolto e congelato.
Temel, il coordinatore del progetto per la zona turca, durante la guerra aveva commesso degli omicidi di massa. Vorrebbe confessare dove ha nascosto i corpi, sepolti nella pozza di fango del vecchio lago salato. Ma la paura gli impedisce anche solo di avvicinarsi a quei luoghi. Tormentato dai sensi di colpa, si avvicina ad Halil, con cui aveva compiuto gli omicidi. Ma Halil è indifferente al passato.
Aisha, ginecologa esperta in problemi di fertilità, è la sorella di Ali e la fidanzata di Halil.
Quando Ali perde improvvisamente la voce in seguito a una malattia misteriosa, Aisha vorrebbe curarlo in modo tradizionale. Ma Ali cerca aiuto nei poteri curativi attribuiti ai fanghi del vecchio lago salato. Scavando sempre più nel fango per curarsi, Ali trova un’antica statua della fertilità e la consegna ad Halil che intravede la possibilità di ricavarne un grande profitto. Ma il suo piano per una veloce e facile ricchezza mette tutti in pericolo…