ASPETTANDO IL TRENO

vedi anche

ASPETTANDO IL TRENO

titolo originale:

ASPETTANDO IL TRENO

scenografia:

produzione:

paese:

Italia

anno:

2003

durata:

11'

formato:

Betacam - b/n

status:

Pronto (30/06/2005)

premi e festival:

  • Internationales Film Festival Mannheim-Heidelberg 2005: In Concorso
  • Torino Film Festival 2003: Concorso Spazio Italia: Corti
  • - Capalbio Cinema 11ma ed., miglior Film italiano
  • - Grand Prix du Court Metrage de Montpellier, mezione speciale della giuria
  • - Prix Cinécinécourt Cinemas, Montpellier
  • - DaKino International Film Festival (Romania), in concorso
  • - Mediterranean Festival of New Film-Makers(Larissa,Grecia) , in concorso
  • - Festival Cinéma Méditerranéen de Tetuan(Marocco), in concorso

Una donna anziana prepara il caffé, un uomo dorme un sonno agitato. L'uomo si sveglia. Corre invano per prendere il treno che sfreccia via. Vorrebbe partire, fuggire: rinnova il suo suicidio - la sua oscura illusione - lo mima, ripetutamente. Passano altri treni. Invano. Finché al rumore del tempo si impone il silenzio, la luce bianca e purissima di due anime in attesa. Tentano insieme un passo di danza: sono la giovinezza e la vecchiaia strette in un abbraccio. Poi, quando finalmente alla tenerezza non si contrappone più l'ossessione, lei se ne va. Lui dorme ancora, ma non sogna più.