Vedi Napoli e poi muori

Vedi Napoli e poi muori

titolo originale:

VEDI NAPOLI E POI MUORI

titolo internazionale:

SEE NAPLES AND DIE

regia di:

cast:

Enrico Caria, Giulio Gargia, Valeria Parrella, Anna La Rocca, Felice Farina, Federico Torre, Mario Spada, Tano Grasso, Peppe Barra, Roberto Saviano, Amato Lamberti, Raffaele Sibilio, Azzurra, Daniele di A’ 67, Don Vittorio Siciliani, Gianna Sanzone, Michele Sanzone, Paride Caputi, Giorgio Fiore, Luciano Russo, Silvana Fucito, Francesco Costa, Vittorio Paliotti, Vanni Corona, Pino Arlacchi

sceneggiatura:

montaggio:

produttore:

produzione:

Nina Film, Meta Research

paese:

Italia

anno:

2006

durata:

75'

formato:

colore

Un giornalista satirico e regista napoletano, emigrato a Roma negli anni ‘80 ai tempi della prima guerra di camorra e del terremoto, colpito dal tanto sbandierato Rinascimento della sua città, decide di ritornare a Napoli, ora addirittura candidata ad ospitare “America’s cup”: la più prestigiosa gara di vela del mondo. Business da un miliardo e mezzo di euro. Ma non fa in tempo a godersi il bel centro storico tirato a nuovo che in periferia scoppia la seconda guerra di camorra… Già, esistono due Napoli: una col mare e una senza. Due lati della stessa medaglia che mostra ora il paradiso ora l’inferno. Il golfo col Vesuvio e il Castel dell’Ovo e le periferie senza panorama e senza speranze. A un certo punto i riflettori sono tutti su Napoli nord: Secondigliano, Melito, Scampia, dove gli unici a vedere il mare in lontananza sono gli elicotteri dei carabinieri che sorvolano impotenti la mattanza in corso. Ma quando la guerra di camorra è finita e i riflettori sono spenti, i clan tornano ad espandersi in santa pace.