Il caso dell'infedele Klara

vedi anche

sito ufficiale

trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Il caso dell'infedele Klara

Il caso dell'infedele Klara

titolo originale:

IL CASO DELL'INFEDELE KLARA

titolo internazionale:

CASE OF UNFAITHFUL KLARA

cast:

Laura Chiatti, Claudio Santamaria, Iain Glen, Paulina Nemcova, Kierston Wareing, Sabina Began, Adriano Wajskol, Zuzana Fialová, Dele Yemi, Dinah Geiger, Anna Geislerová, Dorota Nvotová, Miroslav Simunek, Ondrej Novák

sceneggiatura:

Roberto Faenza, Maite Carpio Bulgari, Marzio Casa, in collaborazione con: Valentina Leotta, Hugh Fleetwood

fotografia:

montaggio:

scenografia:

produttore:

distribuzione:

vendite estere:

paese:

Italia

anno:

2009

durata:

90'

formato:

35mm - colore

uscito il:

27/03/2009

Luca, musicista italiano che vive a Praga, è in preda a un’incontrollabile gelosia per la sua fidanzata Klara, studentessa di storia dell’arte in procinto di laurearsi. Insospettito dal rapporto della ragazza con Pavel, suo tutor all’università, Luca incarica un detective, Denis, di controllarla. Dopo i primi pedinamenti, effettuati con l’aiuto di sofisticate tecnologie, il detective decide di nascondere alcune prove che ritiene non importanti, quasi a voler proteggere il cliente tormentato dai sospetti. Tra i due uomini inizia così un raffinato gioco delle parti che li porterà a contaminarsi a vicenda: l’uno travaserà nell’altro elementi e sentimenti che prima non conosceva. Denis, che vive con la moglie Ruth un rapporto di coppia estremamente “aperta” ed è innamorato di Nina la sua assistente in agenzia, perde serenità e distacco. Mentre Luca, fagocitato dalla sua passione per Klara, diventa paziente e calcolatore, spingendo il detective a seguire un’ultima volta Klara in un viaggio-studio a Venezia dove è presente anche Pavel. Qui, sotto mentite spoglie, Denis conoscerà Klara e finirà per scoprire una singolare verità. Una trama di adulteri, veri o presunti, una commedia passionale fatta di intrighi e colpi di scena.
Liberamente ispirato all'omonimo romanzo di Michal Viewegh.