L'estate di Martino (opera prima)

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

L'estate di Martino

L'estate di Martino

L'estate di Martino

titolo originale:

L'ESTATE DI MARTINO

titolo internazionale:

MARTINO'S SUMMER

fotografia:

montaggio:

scenografia:

produttore:

produzione:

Movimento Film, Rai Cinema, con il contributo del MiBACT, con il sostegno di Fondazione Apulia Film Commission

vendite estere:

paese:

Italia

anno:

2010

durata:

87'

formato:

35mm - colore

sonoro:

Dolby SRD

uscito in sala:

19/11/2010

premi e festival:

Un film di fantasia, dove il sogno di un mondo pacifico potrebbe divenire realtà. L'estate del 1980 è un'estate di sangue, contrassegnata dalla tragedia di Ustica del 27 giugno e dall'attentato nella stazione di Bologna del 2 agosto: tragici episodi che fanno da sfondo alla storia di Martino (Luigi Ciardo) e al suo rapporto con il capitano Clark (Treat Williams), un militare americano, e Silvia (Matilde Maggio) la ragazza del fratello. Rapporti paralleli ma strettamente collegati che corrono e crescono sul filo del surf.
Martino abbandonerà il suo guscio e saprà conquistare le onde e l’amore, il capitano riuscirà a sconfiggere i fantasmi del suo passato e Silvia al termine delle vacanze potrà tornare a casa. Teatro dell’azione è una bellissima spiaggia, il cui accesso è vietato perché sotto il controllo della Nato. La storia di questa amicizia si intreccia con la favola di "Dragut", un principe che ha sfidato il mare per amore: dovrà recarsi oltre l’arcobaleno, nelle profondità del mare, e trovare una giara magica. Se ci riuscirà il mondo non conoscerà più il dolore delle morti violente.