Un'estate ai Caraibi

Un'estate ai Caraibi

Un'estate ai Caraibi

titolo originale:

UN'ESTATE AI CARAIBI

regia di:

fotografia:

scenografia:

distribuzione:

paese:

Italia

anno:

2009

durata:

110'

formato:

35mm - colore

uscito il:

12/06/2009

Roby è un bancario meridionale, single, ipocondriaco. Teme le malattie ed ogni sei mesi va in ospedale, dal suo amico medico Giacomo, a farsi le analisi. Ahimé, una lastra ai polmoni segna la sua condanna. E' affetto da un male inguaribile. Giacomo gli diagnostica appena un mese di vita. Prima di morire decide di andare ai Caraibi. Vincenzo è un dentista napoletano. E’ sposato con una donna gelosissima che lo marca stretto. L'ha circondato di infermiere bruttissime, cameriera racchia e lo controlla come un mastino. Ha ragione, perché Vincenzo è un birichino. Infatti, ha un'amante, la bellissima Anna, sua ex infermiera a studio. Ma non riesce mai a vederla. Angelo lavora come autista per un ricco e cafone palazzinaro romano, Remo. In realtà, più che l'autista, Angelo è lo schiavo di Remo. Angelo, con la morte nel cuore, è costretto a rinunciare alle sue vacanze e ad accompagnare il padrone ai Caraibi. Max lavora in una radio privata di Livorno. Fa il disc jockey, in coppia con un simpatico coetaneo, Tommy. Sono amiconi per la pelle. Max è fidanzato con Laura, una giovane e bellissima commessa. Proprio nel giorno del loro primo anniversario, Max scopre che Laura ha un altro e ha deciso di lasciarlo. Alberto è un romano trapiantato ad Antigua. Insomma, trapiantato. Qualche E' stato costretto a scappare da Roma. Per colpa del suo amore per le carte si era rovinato. Oberato di debiti e inseguito dai creditori, aveva mollato tutto ed era sparito ai…Caraibi.