Una vita tranquilla (opera seconda)

vedi anche

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Una vita tranquilla

Una vita tranquilla

Una vita tranquilla

titolo originale:

UNA VITA TRANQUILLA

titolo internazionale:

A QUIET LIFE

fotografia:

scenografia:

produttore:

produzione:

vendite estere:

paese:

Italia/Germania

anno:

2010

durata:

100'

formato:

35mm - colore

uscito in sala:

05/11/2010

premi e festival:

Rosario Russo ha poco più di cinquanta anni. Da dodici vive in Germania dove gestisce, insieme alla moglie Renate, un albergo ristorante. La sua vita scorre serena: ha un bambino (Mathias), un aiuto cuoco (Claudio) che è anche un amico, e molti progetti per il futuro.
Un giorno di febbraio, però, tutto cambia. Nel ristorante di Rosario arrivano due ragazzi italiani. Il primo si chiama Edoardo ed è il figlio di Mario Fiore, capo di una delle più potenti famiglie di camorra. L'altro si chiama Diego, e Rosario lo riconosce subito perché Diego è suo figlio.
Non si vedono da quindici anni, da quando Rosario si chiamava Antonio De Martino ed era uno dei più feroci e potenti camorristi del casertano.
Allora si era fatto credere morto e si era ricostruito una seconda vita in Germania. Diego all'epoca aveva dieci anni, ora è cresciuto e si è affiliato al clan dei Fiore.
Diego è in Germania su mandato della camorra.
Ma qualcosa va storto. E la vita tranquilla di Rosario Russo prende una piega imprevedibile e drammatica.