Efp Guide IT
mercoledì 19 giugno 2019

Vacanze di Natale a Cortina

vedi anche

sito ufficiale

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Vacanze di Natale a Cortina

Vacanze di Natale a Cortina

titolo originale:

VACANZE DI NATALE A CORTINA

regia di:

fotografia:

montaggio:

scenografia:

produzione:

distribuzione:

paese:

Italia

anno:

2011

durata:

113'

formato:

colore

uscito in sala:

16/12/2011

A Natale un gruppo variopinto di personaggi dell’Italia di oggi si trasferisce a Cortina per trascorrere, in allegria, almeno così credono, le vacanze invernali. C’è Lando (Dario Bandiera), un giovane siciliano appena assunto come autista grazie ad una raccomandazione politica dall’Amministratore Delegato di una grande azienda di Gas, l’ingegnere Brigatti (Ivano Marescotti), il tipo di manager spregiudicato, trasformista, sempre in sella con tutti i governi degli ultimi decenni. Adesso Brigatti, però, ha un problema mica da ridere: c’è la crisi, l’Italia ha un bisogno disperato di energia, quindi deve chiudere a tempo di record un accordo con il più grande fornitore di gas sulla piazza, un certo Fiodor Isakovic, russo doc, arricchito, prepotente, in vacanza anche lui con la moglie proprio a Cortina. Ma non sarà facile riuscire a chiudere l’accordo…
A Cortina arrivano anche due coppie di parenti: Massimo (Ricky Memphis) e Brunella (Valeria Graci) in lotta con Andrea (Giuseppe Giacobazzi) e Wanda (Katia Follesa). Brunella e Wanda sono sorelle e hanno sposato Massimo e Andrea, i quali con loro hanno attaccato il cappello: infatti le due sorelle hanno una modesta edicola a Bergamo. Tra i cognati è scoppiata la guerra perché Andrea ha vinto 250 mila euro al gioco dei Pacchi, in tv. Da quel giorno fa il fanatico, se la tira, si sente superiore. Tanto che per Natale, per fare una botta di vita, ha prenotato una camera nel più costoso albergo di Cortina…
Inoltre a Cortina, nel loro chalet, villeggiano come da tradizione i Covelli. Roberto Covelli (Christian De Sica) è un affermato avvocato romano. Elena (Sabrina