Variazioni ordinarie

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Variazioni ordinarie (Variations Ordinaires)

Variazioni ordinarie (Variations Ordinaires)

titolo originale:

VARIATIONS ORDINAIRES

titolo internazionale:

ORDINARY VARIATIONS

regia di:

sceneggiatura:

montaggio:

produttore:

distribuzione:

paese:

Francia/Italia

anno:

2012

durata:

48'

formato:

DCP - colore

status:

Pronto (23/11/2012)

premi e festival:

Un’esperienza poetica e politica ha luogo a Roubaix, una città dal passato industriale che viene considerata oggi come l’area più disagiata della Francia. Per sei mesi, Anna Marziano raccoglie registrazioni sonore in vari luoghi pubblici – strade, parchi, centri commerciali, centri sociali, scuole, teatri, bar, piscine, ospedali… - ponendo invariabilmente la stessa domanda a tutte le persone incontrate. Si tratta di ricordare una o più frasi che ci sono state rivolte in passato da un familiare, un amico o uno sconosciuto… e che ci hanno in qualche modo cambiati. Le voci raccolte scorrono su tredici piani sequenza che si aprono su diversi luoghi di passaggio, creando una sorta di cartografia di micro-trasformazioni delle identità umane.
Un lavoro sulla dinamicità dell’identità individuale. Una pratica relazionale all’interno di una comunità urbana. Una maniera di intendere il cinema come spazio pubblico.