Quattro notti di uno straniero (opera seconda)

vedi anche

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Quattro notti di uno straniero (Quatre nuits d'un étranger)

Quattro notti di uno straniero (Quatre nuits d'un étranger)

titolo originale:

QUATRE NUITS D'UN ÉTRANGER

cast:

Marco Teti, Caterina Gueli Rojo

sceneggiatura:

fotografia:

produzione:

Boudu, Rai Tre-Fuori Orario

paese:

Italia

anno:

2013

durata:

90'

formato:

35mm/DCP - colore

aspect ratio:

1.75:1

uscito in sala:

14/02/2013

Dopo "Penultimo Paesaggio", il capitolo conclusivo del dittico sul contatto di Fabrizio Ferraro.
Un altro uomo, un’altra donna, la stessa città: Parigi. I due si incontrano, si inseguono, si sfuggono. Ispirato dalle “Notti bianche” di Dostoevskij, il film si svolge in quattro movimenti.
Quattro notti in cui i due incerti amanti si accompagnano e si specchiano in una Parigi illuminata da un bianco cittadino abbagliante che fonde notte e giorno.
Cartelli tratti da alcuni versi di Georg Trakl.