Una storia sbagliata

vedi anche

trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Una storia sbagliata

Una storia sbagliata

titolo originale:

UNA STORIA SBAGLIATA

titolo internazionale:

ANOTHER SOUTH

fotografia:

scenografia:

musica:

Pietro Leveratto

produzione:

Palomar, Rai Cinema, con il contributo del MiBACT

vendite estere:

paese:

Italia

anno:

2014

durata:

128'

formato:

colore

uscito in sala:

04/06/2015

Siamo nel 2006, alla fine del conflitto iracheno, nel sud dell’Iraq. Questa è la storia di Stefania, una giovane infermiera di Gela che fa parte di una missione umanitaria impegnata ad aiutare i bambini iracheni affetti da labbro leporino, una patologia lì molto frequente e, date le condizioni, difficile da curare. I volontari hanno l’obbligo di rimanere in un’area protetta, ed è fatto divieto di allontanarsi perché è zona di guerra. Stefania però intende uscire, vuole andare in città. Khaleed, l’interprete iracheno che tenta di corrompere non vuole accompagnarla, ha paura. Qui non si scherza. Ma lei insiste e lui alla fine accetta di portarla fuori. Sfugge ai controlli, la porta in mezzo alla gente di Nassiriya. Lei non dice cosa vuole, lui cerca di non fare troppe domande, è il patto. Lei guarda questo paese dilaniato dalla guerra, il deserto, i bambini scalzi, le carcasse delle auto, e pensa al suo paese. Al suo mare. A Roberto. Non è venuta per fare la volontaria. È carica di rabbia e non si accontenta di un’uscita sola. Fiuta le tracce, alla ricerca di qualcosa… cosa?