Folder

vedi anche

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Folder

Folder

titolo originale:

FOLDER

cast:

Cosimo Terlizzi, Damien Modolo, Barbara Modugno, Marco Morandi, Christian Rainer, William Ranieri, Anna Rispoli, Elisa Platteau

sceneggiatura:

Cosimo Terlizzi, Damien Modolo

fotografia:

montaggio:

musica:

produttore:

Cosimo Terlizzi, Damien Modolo

paese:

Italia/Belgio

anno:

2010

durata:

74'

formato:

Mini DV/Betacam SP - colore

aspect ratio:

4:3

status:

Pronto (11/02/2010)

premi e festival:

  • Mostra Internazionale del Nuovo Cinema - Pesaro 2011: Focus Terlizzi
  • Cinema Italy - Miami/Atlanta/San Juan Italian Film Festival 2010
  • SalinaDocFest 2010: In Concorso - Menzione della Giuria
  • DOCUMENTARIO COME OPERA D'ARTE 2014
  • SICILIA QUEER 2013
  • CINEMAZERO 2013
  • CAREOF 2012: Focus Terlizzi
  • CONTEST ROMA 2012: Focus Terlizzi
  • A CIASCUNO IL SUO 2012
  • SOCIAL FILM TRENTO 2012
  • AVVISTAMENTI 2011
  • VIAEMILIA@DOCFEST 2011
  • VIDEOLANDIA 2011
  • IMAGINARIA FESTIVAL 2011
  • DOC/PROFESSIONAL AWARD 2011
  • MOLISE CINEMA FESTIVAL 2011: Primo Premio
  • VIA EMILIA DOC FEST 2011
  • FRANCE DOC 2011
  • ASTRADOC 2011
  • SI METRICA 2011
  • SULMONA CINEMA 2010
  • ARES FILM MEDIA FESTIVAL 2010
  • BART BONTO 2010
  • BIOGRAFILM FESTIVAL 2010
  • RING! FESTIVAL DELLA CRITICA CINEMATOGRAFICA 2010
  • NET INDIPENDENT FESTIVAL 2010: Primo Premio
  • OMOVIES 2010
  • NUOVE ARTI CINETECA DI BOLOGNA 2010: Menzione della Giuria

Folder è l’archivio personale in cui Cosimo Terlizzi ha inserito i ricordi di un anno: video, fotografie e collegamenti via chat; l’archivio diventa un film. Attraverso questo archivio l’autore si muove alla ricerca della propria identità, del proprio luogo d’appartenenza, in una dimensione storica tesa e precaria. E’ un film che parla di vite che si consumano in viaggio da una capitale all’altra attraverso una dimensione ideale, un’estrema mobilità una mobilità low-cost di una generazione esplosa i cui pezzi sparsi sono raccolti da Cosimo con l’intento di ricomporre gli aspetti di una celata realtà.
Come davanti ad un enorme puzzle disfatto dove ogni elemento è mescolato a caso tra i numerosi e differenti pezzi che lo compongono.

NOTE DI REGIA:
Ho deciso di realizzare “Folder” come un diario per immagini. Ho documentato per istinto tutto ciò che potesse essere interessante a rappresentare la mia generazione. È un diario svelato ancor prima di essere messo nel proprio archivio.