Il Ricco, il povero e il maggiordomo

vedi anche

sito ufficiale

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Il Ricco, il povero e il maggiordomo

Il Ricco, il povero e il maggiordomo

Il Ricco, il povero e il maggiordomo

titolo originale:

IL RICCO, IL POVERO E IL MAGGIORDOMO

montaggio:

scenografia:

musica:

Marco Sabiu

produttore:

produzione:

AGIDI, Medusa Film, in associazione con Sanfelice 1893 Banca Popolare, Morato Pane, in collaborazione con Edison

paese:

Italia

anno:

2014

durata:

102'

formato:

colore

uscito in sala:

11/12/2014

premi e festival:

Giacomo è un ricco e spregiudicato broker appassionato di golf, con uno spettacolare ufficio di rappresentanza nella "city" di Porta Nuova a Milano e altrettanto spettacolare villa con parco e piscina appena fuori città. Il suo fido maggiordomo è Giovanni, cultore di arti marziali e della filosofia giapponese.
A insaputa di Giacomo, Giovanni ha una liason con Dolores, la sanguigna cameriera sudamericana.
Aldo è un venditore abusivo nel mercato di quartiere. Vive con la madre, una donna burbera e combattiva che lo tratta come un inetto. Nel tempo libero allena un'allegra e inconcludente squadretta di calcio composta in maggioranza da bambini extracomunitari.
Durante una rocambolesca fuga dai vigili che controllano le licenze, Aldo viene investito in auto da Giovanni e Giacomo, che lo caricano su in tutta fretta. Giacomo gli propone un risarcimento in cambio di qualche lavoretto in villa e Aldo accetta, sognando di potersi comprare così la tanto desiderata licenza da ambulante.
L'arrivo di Aldo porta un grande scompiglio, ma per poco: un inaspettato tracollo finanziario colpisce la fortuna di Giacomo.
Tutto è perduto, la villa, i risparmi di Giovanni, i soldi promessi ad Aldo. In altre parole: addio villa, addio Dolores, addio licenza.
In questa situazione d'emergenza Giacomo è costretto ad accettare l'invito di Aldo: Giacomo e Giovanni si trasferiscono così a casa di Calcedonia,la madre di Aldo.
Tra i mille disagi e le disavventure della convivenza, Giacomo riesce a mettere in piedi un nuovo progetto che potrebbe salvarli tutti. La banca, però, esige un garante.
Riuscirà Giacomo, con l'aiuto di Giovanni e di Aldo, a ottenere il prestito necessario ad avviare il progetto?
Lo sapremo soltanto dopo un matrimonio, un funerale, un maldestro appuntamento al buio e una rocambolesca irruzione di massa a suon di musica mariachi in una villa messa sotto sequestro.