Producers on the Move
venerdì 24 maggio 2019

L'estate addosso

vedi anche

Trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

L'estate addosso

L'estate addosso

titolo originale:

L'ESTATE ADDOSSO

cast:

Brando Pacitto, Matilda Lutz, Taylor Frey, Joseph Haro, Jessica Rothe, Scott Bakula, Tatiana Luter, Timothy Martin, Guglielmo Poggi, Laura Cayouette, Vanessa Ross, Natalie Stephany Aguilar, Brittany Roche, Carlos R. Hailey

sceneggiatura:

Gabriele Muccino, Dale Nall

fotografia:

montaggio:

Alexandro Rodriguez, Valentina Brunetti

scenografia:

produzione:

Indiana Production, Rai Cinema, con il contributo del MiBAC, in associazione con Ifitalia Gruppo BNP Paribas, Banor, Viris

vendite estere:

paese:

Italia

anno:

2016

durata:

106'

formato:

colore

uscito in sala:

15/09/2016

MARCO ha 18 anni, sta per diplomarsi al liceo ma di fronte alle fatali scelte della vita, è terribilmente angosciato dall’incertezza assoluta sul proprio futuro. L’estate “della maturità” subisce un improvviso colpo di scena quando, in seguito ad un incidente con lo scooter, Marco riceve dall’assicurazione un risarcimento che gli consentirà di partire per San Francisco. Con suo grande disappunto però, anche MARIA, una compagna di scuola soprannominata da tutti “la Suora”, partirà alla volta della sua stessa meta, ospite della stessa coppia di amici contattati dal compagno di classe Vulcano. All’aeroporto di San Francisco ci sono ad attenderli due ragazzi, MATT e PAUL. Quel che Vulcano non ha detto è che Matt e Paul convivono e sono una coppia gay. Irritazione e pregiudizio si manifestano immediatamente e Marco prende ancor di più le distanze da Maria “la Bigotta”. Nonostante le premesse, nei giorni seguenti i quattro amici inizieranno a conoscersi, gettando le basi per costruire un’amicizia imprevista e sorprendente e i giorni inizieranno a trascorrere veloci e nuovi per tutti loro. Questa diventerà presto la loro Estate. Per sempre.

NOTE DI REGIA:
Avevo da tempo desiderio di realizzare un film “piccolo”, senza le responsabilità dei grandi budget, su un momento di importanti scelte esistenziali, come quello che segue l’esame della maturità.
L’estate è la stagione dei mutamenti veloci e degli addii prima che Settembre si riporti via tutto; è la stagione dei nuovi incontri, delle scoperte inattese e di nuovi amori, infatuazioni, incomprensioni. E’ la stagione delle lacrime e delle carezze di cui abbiamo bisogno e che aspetteremo per sempre.
Si fanno scoperte che ci spingono a capire chi siamo e saremo nella vita
L’estate addosso è quella che ti porti dentro e che un po' rimpiangerai per sempre, quella che continui a sognare di rivivere, quella che ti ha segnato, quella che ti ha definito e quella che deve ancora venire.
L’estate che ho voluto raccontare corrisponde a uno stato dell'anima, in cui qualcosa in noi cambia e non tornerà più come prima. Non importa a che età questo accada. D’altronde, spesso, l’età che sentiamo nel cuore è diversa da quella anagrafica, ed è quella che in fondo ci spinge davvero alla continua ricerca di una nuova “estate” da portarsi addosso, ancora una volta.