L'Uomo senza gravità (opera prima)

vedi anche

Trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

L'Uomo senza gravità

L'Uomo senza gravità

titolo originale:

L'UOMO SENZA GRAVITÀ

titolo internazionale:

THE MAN WITHOUT GRAVITY

cast:

sceneggiatura:

Marco Bonfanti, Giulio Carrieri

scenografia:

produzione:

Isaria Productions, Zagora Film, Rai Cinema, Climax Films, con il contributo del MiBACT, con il sostegno di Governo Federale Belga, BNP Paribas Film Fortis Finance, Regione Lazio, IDM Südtirol – Alto Adige Film Fund & Commission

vendite estere:

paese:

Italia/Belgio/Francia

anno:

2019

durata:

107'

formato:

colore

uscito il:

21/10/2019

premi e festival:

Oscar viene alla luce in una notte tempestosa, nell’ospedale di un piccolo paese e da subito si capisce che c’è qualcosa di straordinario in lui: non obbedisce alla legge di gravità. Fluttua in aria, si libra nella stanza più leggero di un palloncino, di fronte allo sguardo incredulo della madre e della nonna. Le due donne fuggono con il neonato e decidono di tenerlo nascosto agli occhi del mondo per molti, molti anni. Solo la piccola Agata conosce il suo segreto. Fino al giorno in cui Oscar decide che tutto il mondo deve conoscere chi è davvero “L’Uomo senza Gravità”...

NOTE DI REGIA:
La storia di Oscar, un uomo affetto da “leggerezza”, racconta la difficoltà di essere puri, ingenui e leggeri (in tutti i sensi) in un mondo opaco votato alla pesantezza. Una vicenda in equilibrio tra fiaba e realtà.
Nonostante Oscar abbia un potere speciale, L'Uomo senza Gravità non è un film sul ‘super eroismo’ così come inteso oggi, ma la storia di un uomo semplice e puro che vuole essere accettato dal mondo. La storia di un essere umano dall'infanzia negata che, al termine di un lungo percorso alla ricerca del sé e dell'amore, comprenderà come, il tornare bambini, sia l'unico modo per vivere una vita davvero “senza gravità”. Da vero supereroe.
Ed è con curiosità che attendo di capire le reazioni di un pubblico così culturalmente variegato e vasto come può essere quello internazionale di Netflix, di fronte a questo inno alla leggerezza.