Producers on the Move
martedì 18 giugno 2019

Ötzi e il Mistero del Tempo (opera seconda)

vedi anche

sito ufficiale

Trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Ötzi e il Mistero del Tempo

Ötzi e il Mistero del Tempo

titolo originale:

ÖTZI E IL MISTERO DEL TEMPO

fotografia:

Tuomo Virtanen

scenografia:

produzione:

One More Pictures, Rai Cinema, con il contributo del MiBAC, con il sostegno di Regione Lazio, con il sostegno di IDM Südtirol – Alto Adige Film Fund & Commission

vendite estere:

paese:

Italia

anno:

2018

durata:

90'

formato:

colore

uscito in sala:

08/11/2018

premi e festival:

L’undicenne Kip è un ragazzo come tanti, intelligente e sensibile, per cui il tempo dell’infanzia sta finendo. Negli ultimi giorni prima di lasciare per sempre Bolzano e gli amici del cuore, Kip vive con loro un’esperienza straordinaria. Quando si reca al museo a salutare la mummia Ötzi per l’ultima volta, accade qualcosa di magico: Ötzi si risveglia, cominciando a rigenerarsi. Mentre Ötzi, in incognito, incontrerà il ventunesimo secolo, Kip apprenderà da lui i segreti dell’età del rame: scoprirà così che il tempo che credeva tiranno può essere un magico e sconvolgente alleato. Inseguiti per i boschi e le montagne dell’Alto Adige, Ötzi e gli amici vivranno un’avventura giocosa e spericolata, arrivando a confrontarsi coraggiosamente con le proprie paure e fragilità.

NOTE DI REGIA:
A volte il tempo è davvero un mistero. Lo stesso mistero che avvolge la storia dell'Uomo del Similaun, Otzi, il protagonista del nostro film. Abbiamo amato l'idea di riportare in vita dopo 5000 anni questo homo sapiens dell'età del rame (famoso in tutto il continente) e di farlo interagire con il mondo di oggi e soprattutto con i tre bambini protagonisti del film con i quali Ötzi instaura una profonda amicizia.
Il nostro desiderio era dar vita a una grande avventura, una storia di discendenza familiare avvolta nella magia degli sciamani. Ma volevamo raccontare anche una storia di amicizia e di valori, come il coraggio, che si trasmettono di generazione in generazione rimanendo i pilastri della nostra esistenza.
L'ambizione è portare i bambini dentro un viaggio fantastico che parte da un importantissimo ritrovamento archeologico e si trasforma in una bellissima avventura umana che arriva dritta al cuore dei nostri piccoli spettatori.