L'Ombra di Caino

vedi anche

sito ufficiale

Trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

L'Ombra di Caino

L'Ombra di Caino

titolo originale:

L'OMBRA DI CAINO

titolo internazionale:

CAIN'S SHADOW

sceneggiatura:

Antonio De Palo, Raffaella Messina

fotografia:

montaggio:

scenografia:

produzione:

Peperonitto film, Inthelfilm, Hana-Bi Productions, Altera Studio con il contributo di Consiglio Regionale della Puglia, Garante dei detenuti Puglia, Garante dei Minori Puglia, Comune di Molfetta, Regione Lazio, Fondazione Apulia Film Commission

paese:

Italia

anno:

2016

durata:

30'

formato:

colore

aspect ratio:

2.39:1

status:

Pronto (10/01/2016)

premi e festival:

  • BIF&ST – Bari International Film Festival 2016: ItaliaFilmFest
  • Durban International Film Festival 2016: Short Films
  • Festival del Cinema Europeo di Lecce 2016: Puglia Show
  • WorldFest-Houston 2016: Official Selection Shorts
  • Indy Film Festival 2016
  • San Antonio Film Festival 2016
  • Salento Finibus Terrae 2016: Premio Miglior Corto Puglia
  • Figari Film Fest 2016
  • OtherMovie Lugano 2016
  • Ariano International Film Festival 2016
  • PalagianoinCorto 2016: Premio della Giuria
  • Corti Etnaci Film Festival 2016: Premio Miglior Mediometraggio
  • CasalCinema Film Festival 2016
  • Vicoli Corti 2016
  • Villammare Film Festival 2016: Miglior Mediometraggio, Premio Cinema Pocket
  • Videolab Film Festival 2016
  • Cervignano Film Festival 2016
  • Cambridge Film Festival 2016
  • Kansas International Film Festival 2016
  • Arpa International Film Festival 2016
  • 1Great Lakes International Film Festival 2016
  • Zimbabwe International Film & Festival Trust 2016
  • Logan Film Festival 2016
  • Lancaster International Short Film Festival 2016
  • Festival International du Film de Bruxelles 2016
  • Festival International de Cinema of the Autonomous University of Baja California 2016
  • 5° Winchester Short Film Festival 2016

5 novembre 2025. Metropoli occidentale. Il giovane ispettore Abele è alle prese con l’ennesimo caso di scomparsa: Angela, una bambina di nove anni, di cui non si hanno più notizie da due giorni. Da più di dieci anni, ormai, si verificano sparizioni di bambini. I dati assumono proporzioni allarmanti, la polizia è sotto accusa. Ada è una giovane donna di trent’anni a cui, tre anni prima, hanno rapito la piccola sorella Sofia. Da quel giorno conduce una personale indagine alla ricerca della verità. Eddi è un transessuale di circa sessant’anni. Speaker di un programma radiofonico notturno, è a capo di una corporazione composta da parte della società civile: genitori, madri, padri, amici e sorelle di bambini scomparsi. Il comitato sente la responsabilità di proteggere i bambini, di non dimenticare quanto accaduto e di accertare la verità attraverso diverse attività di propaganda tra le quali la radio. La notte del 5 Novembre le storie di questi tre personaggi si intrecceranno inesorabilmente, conducendoci verso una amara e sconvolgente scoperta.

NOTE DI REGIA:
“L’Ombra di Caino” si inserisce nella dialettica tra violenza e non violenza , proponendo così una riflessione su una reale costruzione di senso per il futuro. pertanto, in un luogo e in un tempo dove la ricerca spasmodica di un benessere materiale acceca l’uomo, negandogli la possibilità di portare il proprio sguardo verso il futuro; si intende voler sviluppare un conflitto etico generazionale che pone gli adulti a confronto con ciò che, per definizione, potremmo definire la generazione del futuro: i bambini. Quindi, due età a confronto, due tempi a confronto: il presente e il futuro. Indagare il senso e le volontà di costruzione del futuro da parte delle generazione adulte, riportando la riflessione della costruzione del domani su basi etiche.